Render: Please don’t say you’re sorry

Uno degli ultimi render che ho fatto, Please don’t say you’re sorry – chiaramente ispirato alla canzone Sorry di Madonna, oltre ad avermi lasciata parecchio soddisfatta per il minimalismo storico, e’ stato un successo a dir poco incredibile. In meno di tre giorni ha avuto piu’ di 1400 views su deviantART, oltre 120 favourites ed e’ stato scelto per essere incluso nelle gallerie dimostrative della casa produttrice SmithMicro.

Gallery: Come Undone

Altra entrata nella gallery: Come Undone.
E cito, dalla canzone che ne ha ispirato il titolo:
We’ll try to stay blind, to the hope and fear outside
Hey child, stay wilder than the wind and blow me in to cry
Who do you need? Who do you love?
.. when you come undone..

Doll vs Human

Che cos’hanno in comune Ingrid Bergman, il Joker, una bambina, Homer&Moe e Frankenstein?
Non so voi, ma ad una domanda cosi’ io non saprei che cosa rispondere..
Facciamo che vi do un aiutino: si tratta di 3D, cosi’ reale da essere piu’ vero del vero!
E, insieme a tanti pixel ben modellati, c’e’ anche della carne e delle ossa =)