Laura “Laura De Masi” De Masi. (Si, e basta, problemi?)

Questa settimana ce l’abbiamo fatta per il rotto della ciambella, tra inagibilita’ dei computer, polli scappati, scimmie selvagge in cucina e Belen che fa finta di essere istruita..
Ma e’ martedi, giorno di intervista e, come dice Joe Black, ci sono solo altre due cose che non si scampano: la morte e le tasse.

laurademasi

Passiamo oggi a Laura De Masi, una donna, un perche’.
Il perche’ scopritelo leggendo l’intervista, la donna invece scopritela (metaforicamente) nel suo sito internet dove potrete trovare un vasto portafoglio clienti, tante interessanti sezioni e un bel profilo di Laura.
Inoltre vi segnalo anche il blog Web Magazine, creato e gestito da lei medesima con un sacco di notizie interessanti per i freelance (anche quelli lazzaroni, tsk!) e un comodo servizio di segnalazione plagi.
E poi e’ napoletana, verace e schietta =)

Laura.. e ti presenti cosi’? Senza un nick, uno slogan, un caffe’, una mazzetta…
Sapevo che prima o poi mi avrebbero scoperto!!! Ho messo online il mio sito fischiettando, facendo finta di nulla.. quando invece son stata per un anno a torturarmi il cervello (mio e delle mie amiche) in cerca di un nome super-stra-bello , in cerca di un’identità che andasse oltre il banalissimo Nome+Cognome. Dovendo scegliere tra “sguencia” e “bellastoria” ho preferito di gran lunga il mio fantastico banalissimo nome.

Io sul “bellastoria” ci avrei fatto un pensierino pero’ eh..
Qual’e’ il tuo piatto preferito?
Ovviamente il sito con il ragù.. ma questa la capiscono solo da Roma in giù! (ok lo so che la battuta è terribile ma per me ha un significato particolare..)
Provate voi a spiegare alla nonna novantenne che il vostro lavoro consiste nel fare i “siti”…

I siti.. al sugo.. non indago oltre =)
E sicche’ sei una Web Designer Freelance – ora faro’ di nuovo arrabbiare tutti quelli che pensano che le mie interviste siano atte a screditare il lavoro dei designer, ma come si dice a casa mia: “rodete o voi che non sapete” =) – il che vuol dire che ti aggiungerai alla lunga lista di quelli che spippolano un’ora al giorno =)
Un’ora al giorno? Magari! Da circa un anno mi trovo in una sorta di incubo lavorativo, sono riuscita ad incastrare tutti i pezzi in maniera così precisa che se sbaglio una mossa mi ritrovo con mille impegni e un’ansia ballerina.. Dal momento che “non mi basta mai” ho deciso di accettare un incarico da consulente in quel del Lago Maggiore senza però lasciare il mio studio di Napoli e i clienti superstiti che non mollano mai, per cui..
– sveglia presto (questà è una bugia),
– giro con il cane cacca e pipì (muoviti muoviti… falla!!!),
– vai in ufficio fino ad ora di pranzo a spappolarti il fegato,
– torna a casa prendi il cane e mangia (non il cane!!!),
– fai finta di rilassarti al lago per un’ora e riscappa in ufficio,
– esci dall’ufficio fai la spesa riprendi il cane, mentre il cane rincorre uccellini io chiamo clienti o faccio finta di rilassarmi,
– torna a casa, mangia, pronto mamma, pronto papà, pronto amore (3 minuti in tutto), fai i piatti e riscappa al computer,
– continua a lavorare fino a mezzanotte circa…
…e verso l’una di notte finalmente un po’ di meritato cazzeggio.
Che vitaccia!!!

Sta cosa veloce mi ricorda quella email che girava sul mangiare i fermenti lattici con una banana in mano e lo spazzolino nell’altra mano mentre si fa l’amore con il vicino.. Vicinanza: da Napoli a Ispra.. non era meglio rimanere al mare?
Ehm.. che domanda difficile.. quella di Ispra è una parentesi, difficile ma estremamente importante da un punto di vista professionale. 820km non si fanno senza un valido motivo!

Eccerto.. Per il tuo sito hai scelto dei colori zuccherosi, di quelli che ti fanno alzare la glicemia solo a guardarli, ci hai pensato molto o sei andata a caso?
Ci ho pensato e qui potrei far rabbrividire una squadra di psicologi. Nella vita “offline” non sono nè zuccherosa nè mielosa, il primo maglione rosa l’ho comprato l’anno scorso e mi vien da ridere tutte le volte che lo indosso, di solito non sorrido ma ringhio e vado più d’accordo con i cani che con le persone. Ho voluto rappresentare tutto il contrario di me stessa, colori “fruttati” svolazzi e cuoricini.. unico modo per riuscire davvero a mettere on line qualcosa. Molti web designer mi capiranno, noi siamo i peggiori clienti di noi stessi, lavorare per gli altri al confronto è una passeggiata!

Ringhiuzza! E c’hai anche il blog.. tempo libero a go-go eh? =)
No, questo si chiama masochismo. A volte penso.. ma chi me l’ha fatto fare??? Poi arriva l’email del ragazzino che “da grande” vorrà fare il web designer che mi ringrazia e mi sprona a continuare così.. ed è una soddisfazione enorme! Ho sempre pensato di aver un grosso debito con la rete, la mia più grande scuola, che cerco di ripagare con il mio blog (e qui vorrei un po’ di musica strappalacrime)

Al massimo ti strappo le lacrime mentre ti cavo un dente, attaccata al lampadario (tu) con un gatto a nove code (l’hai detto tu che sei masochista!) fino a notte inoltrata! E a proposito: sappiamo che Lauryn si alza presto anche la domenica mattina, tu che fai? Attaccata al lampadario?
Tasto dolente! Quando ho letto l’email di Lauryn, scritta verso le 9 del mattino di domenica, mi è venuto un colpo. Erano le 13 e mi ero appena alzata dopo 13 ore di sonno.

Se ti copiassi il sito e lo spacciassi per mio?
Voglio dire: sei favorevole al plagio o lo combatti con le spore di Lactobacillus Casei?
Ti prego fallo!!! Così ho un articolo fresco fresco da mettere nel blog.. sono a corto di tempo e argomenti!

Te ne hanno mai copiato uno?
Almeno 20. Una volta in azienda tenevo una cartella con tanti screenshot all’interno. Si chiamava “COPIONI”.

E tu ne hai mai copiato uno?
Nel 1996, ho iniziato così! :_), ma non ho mai pubblicato niente di copiato, sono o non sono la paladina della giustizia? ;-) (disse la cara Lauryn tempo addietro)

.. io non ho parole.. plagiara! (come se dice da quarche parte!) E per nuotare usi la ciambellina o eviti proprio di entrare in acqua?
Per fortuna a casa non ho la vasca!

(Affoghi nella vasca? Uhm…)
Che tipo di cellulare hai? Uno che fa il caffe’, uno che fa il caffe’ e te lo beve anche, ti porti in giro il telefono di casa con la prolunga…

Ora mi prendo un grande “buuuu” da tutti i geek e smanettoni. Il cellulare deve telefonare, il computer va in rete, e la moka (solo lei!) fa il caffè…
Vergognosa conservatrice.. però il mio cellulare è unico perchè nonostante i buchi a forma di denti di cane funziona ancora un po’!

E daresti il tuo numero a chi fosse interessato al tuo lavoro?
Ho un vecchio cellulare, che uso solo per lavoro, acceso solo negli orari di ufficio.
L’ho deciso quando mi arrivavano telefonate dai clienti la domenica mattina… giusto per tornare in tema!

Si ma non hai risposto.. d’altronde ora che hai svelato il tuo lato masochista-bondagista immagino che chiameranno in molti di piu’ =)
Senti, facciamo un giochino: [([(10+8)/2]+[3*(45/9)])/4]-6 e’ uguale a..?

Ad un mal di testa…

Andiam bene… e ora passiamo alla cultura: Porzia ne era la madre, Bernardo il padre; il figlio compose, tra gli altri, “Aminta”.. senza guardare in rete, mi sai dire di chi sto parlando?
Significa che non posso andare a cercare su google? Ma cosa ho fatto di male per meritarmi tali torture psicologiche? Ho vissuto 28 anni senza saperlo…

Tasso!
Non tu, ma il Tasso, Torquato Tasso.. ahhhh sti giovani impenitenti e ‘gnoranti! Te sei come la Signora Italia che parla con la Vanessa Incastrata: coi soldi la ci compra un anello con un topastro grosso cosi’! =)
E via, un’ultima domanda prima di scioglierti il guinzaglio: tra una decina d’anni che pensi di fare?
(musichetta “take my breath away”)

Ma dico.. te le canti e te le suoni?
Tra dieci anni in una casetta con due marmocchi, quattro cani e pochi siti ma importanti da sviluppare a casa davanti ad un bel Mojito!

GLOM!

Vabbe’, io non commento piu’… questa e’ bevuta quasi quanto me!
E devo dire che e’ stata una delle migliori interviste mai realizzate finora, la simpatia e la freschezza di Laura mi hanno tenuto testa =)

Quindi (musichetta “How it’s Made” – oh, vabbe’ lei c’ha Top Gun, io i canali discovery Science!) se volete una ragazza che ami il lavoro, che ami i cani, che ami il bondage e che si alza sempre tardi.. ora sapete chi chiamare =)
A martedi’ prossimo e che la bile sia con voi!

full-stack graphic designer | social media manager | blogger, autrice e saggista | appassionata di Giappone, poker e pianoforte | mai senza occhiali da sole | attaccabrighe per natura