Florence Design Week presenta Alma Artis di Stefano Alinari

FLORENCE DESIGN WEEK PRESENTA “ALMA ARTIS”.
IL GIOIELLO CONTEMPORANEO PROTAGONISTA DI DUE TAVOLE ROTONDE E DI UNA INSTALLAZIONE CON LE OPERE DI STEFANO ALINARI
Firenze, 24-27 maggio 2010
La mostra-installazione con le opere di Stefano Alinari e due tavole rotonde, incentrate sul gioiello contemporaneo e la sua identità, sono gli eventi dedicati all’oreficeria contemporanea presentati all’interno del Florence Design Week, Festival del Design, organizzato dall’associazione culturale ImmaginAE, con il patrocinio della Provincia di Firenze e del Comune di Calenzano.
Nell’ambito della filosofia del Florence Design Week (www.florencedesignweek.com), sono stati creati questi eventi volti a mettere in luce il mondo del gioiello contemporaneo, che a Firenze trova un centro d’eccellenza nel solco della grande tradizione orafa cittadina.
Per molto tempo l’oreficeria è stato un importante motore della cultura e dell’economia della città di Firenze e ancora oggi il capoluogo toscano si presenta come un centro di riferimento per la gioielleria nel campo della produzione di opere dal grande valore artistico, della conservazione e della formazione.
Gli eventi organizzati nell’ambito del Florence Design Week sono da intendersi come il primo nucleo di una serie di attività che hanno la finalità di sottolineare l’importanza del gioiello contemporaneo, con una nuova apertura non solo all’ambito fiorentino ma anche a quello internazionale.

Giovedì 20 maggio 2010 ore 12.30, presso la sala Fallaci di Palazzo Medici Riccardi di Firenze si terrà la conferenza stampa per presentare gli eventi del Florence Design Week connessi al gioiello contemporaneo. Parteciperanno:
  • Giacomo Billi (assessore alla Provincia di Firenze per lo Sviluppo, Programmazione, Turismo)
  • Ornella Casazza (direttrice del Museo degli Argenti di Palazzo Pitti)
  • Alessandro Pumpo (Presidente dell’associazione culturale ImmaginAE)
  • Stefano Alinari (artista orafo)
  • Donata Grossoni
LE TAVOLE ROTONDE:

Lunedì 24 maggio 2010 si terrà dalle 10.00 alle 13.00 “Alma Artis. Conversazioni sull’antropologia e il gioiello. Tra passato e futuro”.
La tavola rotonda inaugura il 24 maggio, nella prestigiosa cornice della Sala Luca Giordano a Palazzo Medici Riccardi l’apertura del Florence Design Week.
Ospiti: dottoressa Elisa Simoni (assessore alla Provincia di Firenze per la Formazione, Lavoro, Centri per l’Impiego), dottoressa Ornella Casazza (direttrice del Museo degli Argenti di Palazzo Pitti), professore architetto Alessandro Ubertazzi (presidente del Corso di Laurea in Cultura e progettazione della moda dell’Università di Firenze), dottoressa Noel Gazzano (antropologa), dottor Zachary Androus (antropologo), dottoressa Donata Grossoni (storica dell’arte e del gioiello), Stefano Alinari (artista orafo). Moderatrice: dottoressa Letizia Cini, giornalista per La Nazione

Giovedì 27 maggio 2010 si terrà dalle 10.00 alle 13.00 “Alma Artis. Conversazioni sull’antropologia e il gioiello. Tra storia e identità”. Palazzo Medici Riccardi, Sala Luca Giordano.
Ospiti: dottor Giacomo Billi (assessore alla Provincia di Firenze per lo Sviluppo, Programmazione, Turismo), dottoressa Ornella Casazza (direttrice del Museo degli Argenti di Palazzo Pitti), professoressa Annamaria Amonaci (docente nell’Accademia di Brera di Milano), dottoressa Cristina Del Mare (etnografa), dottoressa Alessandra Quattordio (AD Magazine – Edizioni Condè Nast), Stefano Alinari (artista orafo). Moderatore: dottoressa Chiara Boriosi, editorialista

LA MOSTRA:
“Alma Artis. I gioielli e gli acquari di Stefano Alinari”, installazione per il gioiello contemporaneo ospitata a Palazzo Pitti da lunedì 24 (inaugurazione alle ore 18.00) a sabato 29 maggio.
L’installazione propone l’ammaliante accostamento di 12 acquari dal design innovativo, 12 specie diverse di pesci e 12 gioielli realizzati dall’artista orafo Stefano Alinari.
Sarà l’occasione unica per ammirare, all’interno dell’imponente scenario del cortile dell’Ammannati, le opere dell’artista proposte in insolite vetrine costituite da acquari. Una suggestione di colori e luci filtrate dall’acqua e riflessi dai metalli, dalle pietre e dalle squame dei pesci.
Segreteria e riferimenti
INFOLINE 3204883583
IMMAGINAE@HOTMAIL.IT

full-stack graphic designer | social media manager | blogger, autrice e saggista | appassionata di Giappone, poker e pianoforte | mai senza occhiali da sole | attaccabrighe per natura