Colors: librerie ordinate, multicolori, come una palette casalinga

C’e’ chi e’ maniaco dell’ordine anche con i libri e li impila – o li ordina – a seconda della grandezza del volume; c’e’ chi vuole nella fila davanti solo le copertine piu’ cool e chi sistema i libri per colore.

Questo sistema, che io chiamerei volentieri Library Palette, e’ davvero divertente, anche se non dappertutto starebbe bene; a casa mia per esempio non starebbe molto bene considerato che ho la libreria spezzata da vetrinette a vista e quattro ripiani sono riempiti solo con DVD; in cucina magari potei provarci: i libri sono di ricette (ma ci sono anche romanzi gastronomici, la guida del Gambero Rosso, compendi su arrosti e dolci..) e hanno quasi tutti dei colori neutri, come la carta da carne dei vecchi macellai.

Ma non disdegno questo tipo di ingegno, e di pazienza.
Voi lo fareste?

01

02

03

04

05

06

07

09

10

12

Ci sono molti modi per poter disporre i libri, si puo’ cominciare seguendo lo spettro dei colori, dedicare ad ogni ripiano un colore badando bene alle sfumature, oppure disporre i colori a seconda del gusto.
Per lo piu’ nella mia libreria il colore nero sarebbe in prevalenza (escludendo i fumetti), poi ci sarebbe il giallo, il rosso, il marrone ed il bianco.

Forse dovrei fare una cosa del genere con le VHS e con i DVD, i cofanetti sono decisamente belli e metterli anche in ordine di colore non mi dispiacerebbe per niente.. dal nero del box “JoJo’s Bizarre Adventures” all’arancio di “Planets of the Apes“, fino ai minibox dai colori rurali di “Lord of The Rings“. Ah si, c’e’ anche il rosso di “Cars” =)

full-stack graphic designer | social media manager | blogger, autrice e saggista | appassionata di Giappone, poker e pianoforte | mai senza occhiali da sole | attaccabrighe per natura