PIKADILLY: e se il webmaster trapassa*?

Una delle cose alle quali non avevo mai pensato e’ la mia dipartita***, come funzionerebbero le cose senza di me? Chi aggiornerebbe WordPress all’ultima versione? Chi sistemerebbe la data nei copyright?
Queste domande se le e’ poste prima, dopo e durante me, anche Pikadilly che nel suo blog amplifica e vanifica; a voi trarre le conslusioni!

YIW: Quando i webdesigner non si prendono sul serio – aneddoti, curiosita’ e vignette

Irrimediabilmente bistrattati e incompresi da chi, al contrario nostro, non mastica il web ad ogni ora del giorno e della notte: siamo noi, i web designer italiani e non, professionisti e dilettanti, dipendenti e freelance, grafici e sviluppatori..una fauna che ha saputo – e voluto – fare del proprio lavoro una vera e propria croce e delizia, sfidando quotidianamente situazioni tragi-comiche ai limiti del credibile.

Twitter Corner: le ricerche, ovvero come sfruttare Twitter per migliorarsi e divertirsi

Com’e’ possibile sfruttare Twitter per incrementare il proprio business?
Per far lievitare il volume d’affari? Vediamo come le ricerche possono aiutarci a migliorare le nostre conoscenze, e sentiamo come Twitter viene visto da alcuni utilizzatori particolari e famigerati.
Ma non dimentichiamo il lato ludico della cosa, su Twitter c’e’ di tutto.. e ci sono tutti =)

Guida al commento perfetto / Guide to the perfect comment

Mi sono imbattuta in questa guida “essenziale” nel mio girovagare tra i feed quotidiani. Al momento non ricordo davvero chi fosse l’autore originale e vi pregherei, se lo conoscete, di farmelo sapere, cosicche’ io possa citarlo e dargli il giusto credito!
A proposito di questa guida: e’ utile, soprattutto al giorno d’oggi, utile a tutti e davvero efficace, un modello da seguire, soprattutto per quelle persone che sono solite lasciare commenti alla Cattivik, tipo: “sn cntnt d qst post xke’ e’ kawai”.. altro che codice fiscale!

Freelancing: i 5 errori piu’ comuni

Credo che sia universalmente riconosciuto che la vita del freelance e’ davvero pessima, avere a che fare con gente diversa ogni giorno puo’ essere deleterio; mangiare fuori (invitati dal cliente) in ristoranti etnici e lussuosi puo’ essere fastidioso; essere costretti a ritirare i soldoni a mano poi non ne parliamo.. insomma e’ un mondo davvero difficile! Per questo non c’e’ da stupirsi se tutti i freelance commettono errori di varia natura.. ma c’e’ una classifica che li riassume tutti in modo significativo, dal meno clamoroso a quello madornale!

Le domande che ti ho fatto e che continuo a farti, purtroppo!

C’e’ sempre un momento nella vita in cui le domande di clienti/parenti/amici ti sconvolgono l’esistenza e ti fanno venire voglia di darti all’ippica.. a me e’ successo spesso, e alcune di queste domande sono veramente allucinanti.
Scommetto che e’ successo anche a voi.. e scommetto che tante volte avreste voluto dare delle risposte che avete tenuto dentro, ma che voglia di urlargliele in faccia =)