nuova veste grafica per ./lsd

Solo gli stolti non cambiano (opinione)

Ne stavo giusto discutendo l’altra sera, forse in preda alle fole primaverili (note per portare arie di cambiamento), forse grazie al rinnovamento di Italian Web Design – oh, bentornata Laura!! – o a qualche scintilla vibrante dai reconditi antri del mio cervello.

geniali questi svizzeri!

Beertone: dalla Svizzera la Palette della Birra!

Bionda o scura? Quelli di @beertoneme ne hanno fatto una ragione di vita e hanno creato una palette per birre che vi farà dimenticare la palette di Pantone!
L’idea è semplice: un taglet ring con oltre 200 birre Svizzere catalogate con cura e dedizione per offrire a tutti i designer (e drinker) un’esperienza davvero irripetibile.
Il pre-order delle tre versioni comincia ad Aprile, avanti con le bionde/rosse/scure quindi!

scimmie 2.0

Il Pianeta delle Scimme: prima e dopo della pelosa saga

Tira di più il pelo sintetico di una scimmia vecchia oppure quello lucido e digitale di una scimmia nuova?
Credo sia il dilemma che nessuno si è mai posto, indi per cui me lo pongo io: nel rivedere “Rise of Planet of the Apes” mi è venuto quasi naturale fare un paragone sulle locandine – vorrei evitare di mettere a confronto gli effetti speciali – e sulla loro evoluzione negli anni.
A voi quale piace?

griglie, che passione!

Quick Resource: Responsive Grid System

RGS – Responsive Grid System – è un applicativo estremamente flessibile e facilissimo da utilizzare per creare un sito completamente responsive; quante volte il cliente chiede sessantadue colonne e mezzo?
Con questo fantastico applicativo non ci saranno problemi nell’impostare un centinaio di colonne.
Con il pratico archivio scaricabile da github è possibile da subito inserire una, tre, sette, venti colonne nel proprio progetto senza timore di sbagliare!

pinterest loves you

Quick Resource: Pinterest CSS Layout

Replicare velocemente lo stile di Pinterest utilizzando i CSS3.
Script semplice e veloce per ottenere un effetto a cascata e dare una botta di vita alle vostre immagini.

Seguendo i passi descritti da PixelHeight e kushsolitary avrete a disposizione uno strumento per creare i layout che piu’ vi aggradano, sfruttando le potenzialita’ dei CSS senza ricorrere a float e javascript.