La Top 5 delle scene piu’ paurose tratte dai film che ho visto da bimbetta

Potrebbe anche sembrare strano che una patita dell’horror come me possa aver avuto paura.. ma e’ davvero cosi’! Lo spunto mi e’ venuto saltellando di link in link, finche’ sono approdata su questa top ten; la cosa mi ha fatto pensare e ho spremuto i neuroni per formare questa classifica dedicata alla cinematografia degli anni ’60-’70-’80.
Un tuffo nel passato e tanto cinema.. che cosa vogliamo di piu’ =)

La “Particella di Dio” – Designer Edition

Mi scuseranno gli astrofisici ed i fisici se prendo in prestito il soprannome del Bosone di Higgs ma mi pareva la definizione piu’ realistica possibile. In un precedente articolo a proposito del nuovo background di Twitter parlavo della Spirale Aurea, argomento ripreso da Sara di Your Inspiration Web in modo chiaro ed esaustivo (brava Sara!) ; mi sono poi imbattuta nelle varie discussioni tra scettici e non a proposito della validita’ del LHC (Large Headron Collider) del CERN. Ora, che c’entra tutto questo con il design?

Cosplay: Consigli per gli acquisti

Il termine cosplay deriva dalla contrazione delle parole inglesi costume e play, che descrivono accuratamente l’hobby di divertirsi vestendosi come il proprio personaggio preferito. Dato che questo fenomeno è nato in Giappone, il personaggio rappresentato da un cosplayer viene spesso scelto tra quelli individuabili nei manga e negli anime giapponesi, ma non è raro che il campo di scelta si estenda ai videogiochi, alle band musicali, ai giochi di ruolo, ai film e telefilm e ai libri di qualunque genere e persino alla pubblicità.

Darrell Hanley: sul perche’ ho smesso di usare crowdSPRING

Darrell Hanley e’ un bravo graphic designer ed un altrettanto bravo fotografo a stelle e strisce; fondatore del gruppo DesignWorldGroup su deviantART. Come designer ha riscosso un discreto successo ma quello che piu’ colpisce di lui sono le ingerenze con la fotografia, una tecnica che padroneggia grazie anche alla sperimentazione continua.
Ha scritto un articolo molto interessante riguardo a Crowdspring, un conosciuto supermarket dove si possono vendere a clienti logotipi e webdesign gia’ confezionati.

Consigli di webdesign base: un ebook che non puo’ mancare nella vostra libreria

“Consigli di webdesign base – Best practices: dalla teoria alla pratica” non e’ la classica lettura da visionare tanto per passare il tempo, ma e’ una guida completa e molto interessante dedicata a tutti coloro che vogliono cominciare a muovere i primi passi nel mondo sempre piu’ abbacinante dell’HTML. Attraverso le pagine dell’ebook comprenderete (se ci sono riuscita io vuol dire che e’ spiegato davvero bene!) quali sono i fondamenti del webdesign, la costruzione dei progetti, la realizzazione passo passo e alcune dritte che proprio non potete perdere.

Riflessione aperta sui clienti e le loro stramberie (ovvero dei Gorilla e dei Chihuahua)

Inutile buttare benzina sul fuoco, l’argomento clienti e’ sempre spinoso e se ne potrebbe parlare per i prossimi secoli (calendario Maya a parte).
Recentemente ho avuto modo di constatare, in maniera piuttosto brutale, quanto i clienti (di qualsiasi genere e natura) non perdano tempo a gettare le colpe su coloro che eseguono i lavori.
Li ho voluti dividere in due sezioni distinte: i Gorilla e i Chihuahua.

Chris Garver: una vita da tatuatore

Lo conoscete? Lui e’ Chris Garver, e’ nato a Pittsburgh l’11 Settembre 1970 (segno zodiacale vergine, viva noi =P) e forse lo avrete conosciuto nel reality Miami Ink, in onda su SKY da diversi anni. Recentemente ho avuto la possibilita’ di venire in contatto con lui e mi e’ parsa una buonissima idea quella di scrivere qualcosa a proposito di questo grande artista, corredando il tutto con qualche chicca direttamente dalle mani di Chris. Amanti dei tatuaggi, avanti a leggere!