Consigli di webdesign base: un ebook che non puo’ mancare nella vostra libreria

“Consigli di webdesign base – Best practices: dalla teoria alla pratica” non e’ la classica lettura da visionare tanto per passare il tempo, ma e’ una guida completa e molto interessante dedicata a tutti coloro che vogliono cominciare a muovere i primi passi nel mondo sempre piu’ abbacinante dell’HTML. Attraverso le pagine dell’ebook comprenderete (se ci sono riuscita io vuol dire che e’ spiegato davvero bene!) quali sono i fondamenti del webdesign, la costruzione dei progetti, la realizzazione passo passo e alcune dritte che proprio non potete perdere.

Quando la scultura si fa controversa: Paolo Schmidlin

Mi piace l’arte, in tutte le sue forme ma quando ho visto queste sculture sono rimasta interdetta.. non ho una ben precisa risposta alla domanda: “Perche’ l’artista l’ha creata?”, la mia interpretazione personale e’ semplice: “Perche’ voleva fare qualcosa di provocatorio, controverso, arrogante ed irritante!”.
Chiediamolo all’autore no?

Retro Zone parte 2: gli autori, l’intervista, i giocattoli

Sabrina Salerno ha cominciato a condurre “Mitici 80” su Italia1, un mondo che avevamo quasi dimenticato ma che e’ dentro di noi che lo abbiamo vissuto, tra le pubblicita’ “O cosi’ O Pomi'” e gli Uniposca colorati con i quali arricchivamo gli zaini di scuola.
Torniamo ancora una volta in quegli anni, con i giocattoli, la musica, con gli zainetti e con una intervista ai creatori del blog Commodore80: Cesco e Massi.

10Q: Poni la tua domanda, Vincenzo “Jackal” Leone ROARRR risponde (certo, forse, non so.. boh!)

Tra fancazzisti ci si intende sempre, quindi e’ logico e di rigore, avere simpatia per quella comunita’ tanto adorata =)
Leggetevi un po’ l’intervista di questa settimana con Vincenzo “Jackal” Leone ROARRRR (il ROAR e’ il trademark) e mettetevi alla prova: sapete rispondere alla domanda di cultura generale?

10Q: AAA fotografo cercasi, serio, automunito e di spirito. Samuele Silva insomma!

Oggi fotografi a colazione, pranzo e cena.
Samuele Silva, tra la cantina e la soffitta, mi ha concesso l’onore di una intervista e io ho colto al volo l’occasione. Un fotografo? Perche’ un fotografo?
Perche’ c’e’ un designer in ognuno di noi, e chi ci assicura che noi siamo dalla parte della ragione? =)
Avanti a leggere, anzi.. Avast!

Laura “Laura De Masi” De Masi. (Si, e basta, problemi?)

Ci sono persone che si lasciano intervistare come se niente fosse, altre che ti tirano dietro i portapenne, altre che digrignano i denti e ti mandano le maledizioni (a proposito, l’applicazione Voodoo e’ quasi pronta eh =P). Oggi Laura De Masi introduce una nuova categoria: la stagista bondagista =)
Tutti a leggere, per rodersi il fegato c’e’ sempre tempo =)