Wsop 2014

A spasso nei corridoi e nelle sale comuni del Rio: guida alla sopravvivenza

Al Rio All-Suites Hotel & Casino gli aficionados sanno bene come muoversi, soprattutto durante gli eventi live che richiamano moltissima gente; i giocatori si ammassano nelle sale riservate, spesso traboccanti di nuvole di nicotina, mentre gli astanti gironzolano qui e là in cerca di un passatempo.

Se siete stanchi del lusso della Rio SPA & Salon, dove potrete ricomporre la chioma dopo un pomeriggio alla Voodoo Beach (con sabbia vera, cascate e vasche idromassaggio), se avete già ritoccato il vostro tatuaggio al Count’s Tattoo Company, se avete già giocato a golf al Rio Secco e avete già speso quasi tutto in drinks al Voodoo Rooftop Nightclub e al Flirt Lounge, non vi rimane che passeggiare per i corridoi e per le hall dell’Hotel e imbattervi in un ecosistema particolarissimo, popolato da una fauna et flora di personaggi meravigliosi.

Un tempo si potevano trovare banchetti con un sacco di omaggi (bibite, prodotti dolciari confezionati, gadget..), stand gestiti da professionisti del massaggio, chiropratici e fisioterapisti e stand che pubblicizzano questo e quello.
Ma, vuoi la crisi, vuoi le restrizioni interne del Casino, queste accozzaglie di bancarelle hanno lasciato il posto al chioschi di libri, di abbigliamento e di personale pronto a fare del tuo business una startup di successo. Ecco quindi alcuni StartUpPoints dove per pochi (pochi?) dollari riuscirete a promuovere il vostro favoloso gingillo e, fortunatamente, diventari milionari con punti vendita capillari in tutto il mondo.

Stesso sistema anche per la pubblicazione dei libri: dimenticate le code davanti alle porte degli editori famosi! Adesso potete avere il vostro libro stampato in meno di 24 ore grazie ai PrintYourBook. Simpatici operatori vi aiuteranno a personalizzare la copertina del vostro nuovo best-seller e, per una modica cifra che si aggira sui 300$ (solo bianco e nero, no figure a colori), stamperanno un’edizione superlusso!
La consegna è prevista su posto o, per altri pochi dollari, presso il vostro domicilio.
Saranno loro i nuovi temuti e temibili concorrenti di Amazon?!

Il popolato bar che veniva ospitato all’intersezione tra la Brasilia Room, la Pavilion e la Poker Kitchen ha alzato le tende ed è stato spostato direttamente nella Poker Kitchen. Troppo traffico inceppato, una delle ragioni ufficiali; al suo posto un bel desk di accoglienza e registrazione WSOP.
Anche se non avete biglietti da mille da spendere per gli eventi principali, il personale vi illustrerà ogni evento, fin nel profondo, di questa kermesse pokeristica. Magari qualche un paio di dollari per un Low Roller li potreste anche spendere, no?

Nel caso foste sprovvisti di un caricatore per il vostro telefono o di una batteria di riserva, niente paura! C’e’ un chiosco anche per quello. Fin troppo insistenti, dicono alcuni sopravvissuti, e fin troppo cari.
In alcune conference rooms potrete però beneficiare di WiFi e postazioni di ricarica gratuite, ma per quello dovrete chiedere alla Reception.

Vi ricordate le belle e statuarie signorine abbigliate in succinti costumi?
Loro sono sparite, forse il richiamo ammiccante ai locali riservati agli adulti era troppo marcato o forse qualche benpensante avrà avuto da ridire di siffatte vesti.. fatto sta che adesso il posto delle ballerine in lustrini è stato preso da morigeratissime ed eleganti signore che invitano giocatori e visitatori a registrarsi, tramite i loro tablet, su siti online dedicati.
Non si spende niente, la registrazione è gratuita e vi sono anche un sacco di bonus di benvenuto.

Qualche signorina, tuttavia, è rimasta e vi abborderà con un sorriso smagliante nel tentativo di vendervi un braccialetto magico a Ioni Negativi che potrebbe cambiarvi la vita! Le riconoscerete, quelle signorine, stanno vicine ai malcapitati su una gamba sola che provano l’equilibrio prima e dopo aver indossato il bracciale.
Il prezzo potrebbe sembrare proibitivo ma davanti all’assicurazione di un futuro roseo sotto il profilo sanitario, un pensierino ci si potrebbe anche fare.

Anche le sale addobbate nelle maniere più inconsuete hanno lasciato spazio a veri e propri set di registrazione – come nel caso dello staff di Ivey Poker che ha cura di trasmettere tutorial e video dimostrativi sul poker giocato. Potete anche registrarvi per un seminario gratuito (che si terrà all’altro capo del paese con un fuso orario impensabile – il biglietto aereo non è rimborsabile, ndr) e, nel cso foste dei PRO in erba, potete accomodarvi nel salottino per discutere le teorie del poker con consulenti preparatissimi.

Chi, memore delle esperienze degli scorsi anni, ha saputo cogliere l’attimo sono i venditori di shirt e felpe (maggiormente a marchio Ed Hardy) che hanno fatto tesoro delle lamentele riguardo alla temperatura troppo bassa diramata dai condizionatori.
Niente raffreddori in vista quindi, grazie a questi munifici venditori; poco importa se la felpa con teschi e cuori trafitti multicolor sta un poco stretta alla nonna. L’importante è non ammalarsi!

Credete che sia facile avere un piccolo spazio all’interno del Rio? Nemmeno per idea! Gli alti vertici del management WSOP e del Rio stesso hanno regolamentato gli spazi e diversificato i vari business in modo da consentire a tutti uno sviluppo economico – a pagamento, s’intende.

full-stack graphic designer | social media manager | blogger, autrice e saggista | appassionata di Giappone, poker e pianoforte | mai senza occhiali da sole | attaccabrighe per natura